Manutenzione Impianti Termici

A seguito della lr 85/2016, la Regione Toscana riassume le competenze degli enti locali in materia di controlli di efficienza energetica degli impianti termici e cambia alcune modalità di tali controlli ( per i dettagli consultare il link "regolameno regione toscana" della pagina).

Ci sono alcune importanti novità connesse alla manutenzione degli impianti termici (caldaie - impianti di riscaldamento, gruppi frigo) rivolte ai cittadini e altre specifiche per i tecnici-manutentori.

Le novità in breve a partire dal 1 gennaio 2018:

• le funzioni di controllo degli impianti termici del Comune di Empoli e del Circondario Valdelsa saranno assorbite dalla Regione Toscana, che sarà unica autorità competente su tutto il territorio regionale;

• gli importi del contributo per l'autocertificazione dovranno essere corrisposti alla Regione;

• le procedure di autocertificazione stabilite dai Comuni decadono;

• portale unico SIERT contenete il catasto degli impianti termici (e non solo) della regione Toscana.

 

PER IL CITTADINO: Il cittadino si dovrà avvalere di un ditta di manutenzione e controllo di propria fiducia a cui dovra' versare il contributo di autocertificazione. Solo le ditte di manutenzione potranno inviare gli RCCE (autocertificazioni dell'impanto termico) e versare il contributo stabilito dalla Regione Toscana.

A titolo di esempio, per gli impianti con generatore di calore a fiamma con potenza fino a 100 kW il contributo e' di Euro 20,00.